La psoriasi: sintomi e trattamenti - Medeste | Health & Beauty
La psoriasi interessa il 2-3% della popolazione mondiale e si sviluppa a qualsiasi età e provoca lesioni cutanee di entità variabile
psoriasi, cute, infiammazione, patologia cronica, pelle, lesioni cutanee, artrite psoriasica, trattamenti biotecnologici, fototerapia
625
post-template-default,single,single-post,postid-625,single-format-standard,qode-listing-1.0.1,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0.2,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-13.0,qode-theme-bridge,bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.4,vc_responsive
psoriasi-cura-sintomi

La psoriasi: sintomi e trattamenti

La psoriasi è una patologia infiammatoria cronica della pelle ed è provocata da fattori autoimmunitari, genetici e ambientali che modificano il corretto funzionamento delle cellule epidermiche, in particolare quello dei cheratinociti e dei fibroblasti.

Proprio la crescita, eccessivamente veloce, di queste cellule crea delle lesioni caratterizzate dalla desquamazione, dall’ispessimento e dall’infiammazione delle zone interessate. Questa patologia può manifestarsi sia con sintomi leggeri (placche e prurito occasionale) sia con sintomi più gravi (come l’artrite psoriasica che interessa il 30 % dei pazienti colpiti da psoriasi).

 

psoriasi-sintomi-cura-immagine

 

Tipologie di psoriasi

La psoriasi può essere suddivisa in diverse tipologie:

  • Psoriasi a placche: è la forma più frequente e interessa l’80% dei casi di psoriasi. Si nota la comparsa di placche rosse ricoperte da squame di colore chiaro quasi argentato. Si presenta sui gomiti, sulle ginocchia, sulla schiena e sul cuoio capelluto, ma può colpire qualsiasi porzione della cute.
  • Psoriasi guttata: ne è affetto il 10% dei pazienti colpiti dalla patologia e si manifesta particolarmente in età infantile e adolescenziale. Segni distintivi sono delle piccole lesioni rosse desquamanti a forma di goccia. Può svilupparsi successivamente ad un’infezione batteria streptococcica alle alte vie aeree.
  • Psoriasi pustolosa: colpisce meno del 5% dei soggetti affetti. Le lesioni caratteristiche sono interessate da pustole asettiche, presenti sui piedi e sulle mani.
  • Artrite psoriasica: si stima che circa il 30% degli affetti da questa patologia sviluppi poi l’artrite psoriasica. Questa provoca dolori, rigidità e infiammazione di articolazioni e delle zone circostanti. Si sviluppa con più frequenza in soggetti di età compresa tra i 30 e i 50 anni.

Trattamenti

La psoriasi può essere curata ricorrendo a specifiche terapie che prevedono l’uso di alcuni farmaci e determinati trattamenti. Si possono utilizzare degli unguenti e delle creme (che costituiscono una prima difesa contro la patologia nelle sue fasi iniziali) o si può ricorrere a somministrazioni per via orale o iniettabile, per casi medi e gravi di psoriasi o per casi di artrite psoriasica.

Inoltre sono da considerare le sedute di fototerapia che consistono nell’esposizione delle lesioni a luce ultravioletta o solare sotto supervisione medica, ma anche i trattamenti biotecnologici che si basano sulla somministrazione di proteine che agiscono su alcune parti del sistema immunitario. In tutti i casi, sarà il dermatologo a indicare al paziente la terapia funzionale alle sue esigenze.

Puoi prenotare un CONSULTO GRATUITO e non vincolante con i nostri specialisti chiamando al +39 342 394 7009.

Seguici anche su Facebook e Instagram.

Qui i nostri contatti e la mappa.